fbpx

L’ecografia addome superiore è uno dei controlli diagnostici più efficaci ed importanti per poter valutare lo stato di salute e la condizione di ogni organo e tessuto della zona addominale. Attraverso questa, infatti, sarà possibile poter valutare anche la conformazione ed il funzionamento di sedi importanti per l’apparato circolatorio, come l’aorta addominale, ed il funzionamento di quelli che sono i linfonodi profondi. Si tratta, quindi, di un controllo che va ben oltre la semplice analisi morfologica di tessuti. Attraverso l’utilizzo di particolari soluzioni, infatti, sarà possibile poter studiare anche la circolazione sanguigna e la presenza di patologie a questa collegate sotto l’aspetto diagnostico.

Uno degli utilizzi più efficaci riguardo l’ecografia è quello che si effettua per il controllo degli organi e dei tessuti della zona addominale. Con l’ecografia addome completo è possibile poter studiare, attraverso l’utilizzo di onde sonore, la conformazione dei nostri organi interni a livello addominale. Poter avere un monitoraggio efficace di questi importanti distretti corporei è una vera e propria rivoluzione per la salvaguardia della salute dei pazienti e per i trattamenti da applicare a questi dopo la diagnosi.

Si parla, tendenzialmente, di ecografia all’addome completo quando si vanno a controllare gli organi ed i vasi sanguigni a livello dell’addome e gli apparati (riproduttivo e genitale) nella zona del ventre e del bacino. I due casi specifici vengono spesso studiati, per effettuare diagnosi, tramite l’ecografia all’addome superiore, per quel che riguarda gli organi ed i tessuti della zona addominale, e tramite l’ecografia all’addome inferiore, per quel che riguarda la zona dell’apparato genitale e quello riproduttivo.

Perché svolgere un’ecografia addome superiore?

 

Questa è una domanda alla quale è possibile poter dare molteplici risposte, tutte di grande validità. L’ecografia addome superiore risulta indispensabile per poter avere un raffronto diretto di quelle che sono le condizioni di molteplici organi di importanza fondamentale. Questi organi sono:

– il fegato: poter controllare le condizioni del fegato di un paziente attraverso l’ecografia significa identificare la presenza di possibili disturbi e patologie di natura piuttosto importante, ad esempio, come il cancro;

– il pancreas: per il pancreas è possibile affrontare un utile controllo, attraverso ecografia dell’addome superiore, per verificare la presenza di calcolosi biliare, che può essere una delle cause scatenanti di patologie dolorose e debilitanti come la pancreatite;

– lo stomaco: a livello dello stomaco è possibile poter identificare un numero elevato di patologie che, tramite l’analisi della circolazione nei vasi sanguigni a questo attigui, potrebbero essere correlate a formazioni cancerose o masse tumorali maligne;

– i reni: l’ecografia all’addome superiore può essere utile per arrivare ad identificare la morfologia dei reni. Tramite questa sarà possibile poter diagnosticare, in maniera precoce, patologie invalidanti e pericolose come tumori, cisti o la presenza di calcoli;

– la milza: attraverso l’ecografia all’addome superiore sarà anche possibile poter valutare il funzionamento e le dimensioni della milza, un organi di natura fondamentale per il funzionamento di molti processi nel nostro organismo. Tramite l’ecografia all’addome superiore sarà possibile valutare la presenza di virus, malformazioni o malfunzionamenti di varia natura.

L’importanza di un controllo come l’ecografia addome superiore è relativa alla capacità di questa di poter aiutare il lavoro degli esperti nell’identificazione e nella definizione delle patologie legate alla zona addominale, tanto negli organi quanto nei tessuti in questa presenti.

Leave a Reply