NUTRIZIONISTA

Chi è e cosa fa un nutrizionista?

Il termine Nutrizionista è piuttosto generico, si dovrebbe infatti parlare di “biologo nutrizionista”, che è un professionista sanitario laureato in Scienze Biologiche e iscritto all’Ordine Nazionale dei Biologi.

Il biologo nutrizionista possiede inoltre una conoscenza degli alimenti a livello biochimico. In pratica, il biologo nutrizionista può valutare i bisogni nutrizionali ed elaborare diete opportune per una persona sana oppure con patologie che siano state precedentemente diagnosticate da un medico.

Una volta avuta la diagnosi di una o più patologie, il biologo nutrizionista opera indipendentemente dal medico o da altre figure professionali.

Nel reparto di Nutrizione (o dietistica) a Parma presso il poliambulatorio Piccole Figlie Hospital è possibile ricevere, una volta accertate le condizioni fisio-patologiche, una dieta personalizzata. 

A cosa serve la visita dal nutrizionista?

Spesso associamo la parola “dieta” ad un regime alimentare restrittivo, ma in realtà questo termine indica un insieme di abitudini di vita e alimentari che permettono di mantenersi in buona salute e prevenire eventuali patologie che uno stile di vita scorretto potrebbe causare.
Non è detto, infatti, che ci si debba rivolgere ad un nutrizionista esclusivamente quando sia necessario perdere del peso.

Il nutrizionista, infatti, potrà essere d’aiuto in varie circostanze; vediamo di seguito quando andare da un nutrizionista.

  • Cattiva alimentazione: quando ci si alimenta male perché si conduce una vita frenetica e sregolata, sarebbe utile rivolgersi ad un nutrizionista, perché questa condizione potrebbe col tempo condurre a conseguenze anche gravi causando patologie come gastrite, colite e infiammazioni a carico dell’apparato gastro-intestinale e non. Anche il “semplice” squilibrio della flora batterica intestinale, inevitabilmente generato da scorrette abitudini alimentari, dovrebbe essere considerato e trattato adeguatamente;
  • In caso di patologie: il nutrizionista è utile anche quando si è affetti da patologie diagnosticate, quali malattie cardiovascolari, ipertensione, malattie infiammatorie, diabete, disturbi gastro-intestinali. A volte, anche nei casi di tumori, il nutrizionista può offrire un supporto per affrontare la malattia al meglio e supportare una eventuale terapia farmacologica. Naturalmente, in questi casi il nutrizionista opera in piena sinergia con il medico;
  • Gravidanza e allattamento: la gravidanza e l’allattamento sono condizioni fisiologiche “speciali” in cui può rendersi utile l’intervento di un nutrizionista, per guidarci a fare delle scelte sane nella tutela della madre e del bambino;
  • Menopausa: la stessa cosa detta sopra vale anche per la menopausa, che una sana alimentazione può aiutare ad affrontare al meglio;
  • Intolleranze: in caso di intolleranze alimentari il nutrizionista può supportare il paziente nelle scelte alimentari finalizzate alla corretta gestione della problematica;
  • Acquisto di peso: chi debba acquistare peso e voglia farlo in modo sano, evitando di fare errori a scapito della propria salute, può rivolgersi ad un nutrizionista, che potrà essere utile per suggerire comportamenti e scelte alimentari adeguate;
  • Sport: se si pratica sport, sia a livello amatoriale, che a livello professionale, il nutrizionista saprà indicare quali cibi scegliere, in quali quantità e in quali momenti della giornata consumarli, al fine di mantenere e migliorare la performance sportiva;
  • Dimagrire: naturalmente, quando si debba perdere peso, intraprendere un percorso guidato da un nutrizionista sarà fondamentale al fine di dimagrire in modo corretto e conservare nel tempo i risultati acquisiti;
  • Diete vegetariane: anche vegetariani e vegani possono trovare giovamento nel rivolgersi ad un nutrizionista che li guiderà nelle scelte alimentari adatte ad evitare possibili carenze alimentari.

Insomma, ci si può rivolgere al nutrizionista ogni volta che si abbia bisogno di un aiuto per stare meglio “semplicemente” nutrendosi bene in considerazione delle proprie condizioni fisiche, emotive e alle proprie abitudini di vita.

In cosa consiste la visita nutrizionistica?

La visita nutrizionistica è consigliata a coloro che desiderano:

  • Dimagrire
  • Combattere a tavola problemi quali: colesterolo, reflusso gastrico, diabete, ipertensione, ma anche cistiti, candidosi, ritenzione idrica, gonfiori addominali, celiachia, intolleranze alimentari, ecc.
  • Imparare a conoscere quello che si mangia, migliorando il proprio stile di vita
  • Prevenire l’invecchiamento precoce attraverso un’alimentazione corretta

Differenza tra dietista, dietologo e nutrizionista

Spesso, le figura del dietista, dietologo e nutrizionista vengono confuse, ma tra loro esistono nette differenze in termini di preparazione, percorsi di studio e competenze.

Il dietologo è laureato in Medicina e Chirurgia e si specializza in Scienze dell’Alimentazione. E’ un medico a tutti gli effetti, il medico dell’alimentazione. Oltre a pianificare una dieta corretta, può effettuare diagnosi di patologie e prescrivere una cura con farmaci. Fra le 3 figure, è l’unico che può individuare e certificare una patologia elaborando un piano alimentare terapeutico adeguato e personalizzato.

Il dietista è laureato in Dietistica (corso triennale che rientra nella facoltà di Medicina). Promuove e cura l’alimentazione e la nutrizione, elabora menù, propone piani dietetici anche a livello terapeutico ma non può eseguire diagnosi né prescrivere farmaci.

Il nutrizionista è laureato in Biologia, specializzato in alimentazione e nutrizione ed è iscritto all’apposito Albo dei Biologi. Come il dietista, il nutrizionista promuove la corretta alimentazione e nutrizione ma non può effettuare diagnosi né prescrivere farmaci o una dieta in caso di patologie.

EQUIPE MEDICA

Biologa Nutrizionista

Dott.ssa Lista Anna

UNITA’ OPERATIVA IN PICCOLE FIGLIE HOSPITAL
Dietologia

RUOLO IN PICCOLE FIGLIE HOSPITAL
Biologa Nutrizionista

LAUREATA IN
Scienze Biologiche, Università Federico II di Napoli, anno 1983

Biologa Nutrizionista

Dott.ssa D'Andrizza Adelia

UNITA’ OPERATIVA IN PICCOLE FIGLIE HOSPITAL
Dietologia

RUOLO IN PICCOLE FIGLIE HOSPITAL
Nutrizionista

LAUREATA IN
Scienze della Nutrizione Umana, Università degli Studi di Parma, anno 2015, votazione 106/110