CENTRO OBESITÀ

Centro obesità: cos'è, a cosa serve?

E’ attivo, presso il poliambulatorioPiccole Figlie Hospital di Parma, il Centro trattamento obesità multidimensionale e la chirurgia bariatrica dell’Obesità. Quest’ultima consiste in un servizio che affronta uno dei problemi di salute più preoccupanti: il peso in eccesso.

Il Centro trattamento obesità opera attraverso un approccio multidisciplinare. In base ai singoli casi, la terapia nutrizionale prevede un percorso psicologico, chirurgico o fisioterapico.

Le visite specialistiche multidisciplinari vedono la collaborazione del nutrizionista, dietista e psicologo.

Il Centro dispone di specifiche attrezzature (bilance, TAC, ascensori, letti operatori e di degenza) dedicati ai pazienti affetti da obesità.

Offre visite specialistiche, interventi di chirurgia ambulatoriale protetta, piccoli interventi chirurgici, prestazioni terapeutiche, esami di laboratorio e di diagnostica strumentale.

Centro Obesità: rischi per la salute

Nel Centro trattamento obesità Parma – Piccole Figlie Hospital vengono affrontate le patologie metaboliche dovute all’obesità.

Le dirette conseguenze sono di tipo cardiovascolare (ipertensione, diabete displidemia), tumorale e psicologico (associate al disadattamento individuale e sociale).

Visite, esami e percorsi terapeutici al Centro obesità

Per la prima visita al Centro trattamento obesità, il paziente dovrà portare con sé esami specifici (elettrocardiogramma, esami del sangue concernenti le più comuni malattie metaboliche) nonché il diario alimentare (che riporta tutte le sue abitudini alimentari ed il livello di attività fisica).

Incontrerà i medici che lo seguiranno nel percorso terapeutico (nutrizionista, dietista e psicologo): verrà informato sulle sue condizioni cliniche e sui diversi interventi di chirurgia dell’obesità.

Se necessario, si procederà con accertamenti radiologici, ecografici e di RMN ed altri approfondimenti specialistici.

Il percorso di riabilitazione nutrizionale è finalizzato ad aiutare i pazienti a modificare il proprio stile di vita seguendo un programma prestabilito di attività (anche di tipo motorio). Il soggetto viene supportato dallo psicologo ed il Centro organizza incontri di educazione alimentare di gruppo per coloro che dovranno sottoporsi ad interventi di chirurgia bariatrica.

Cos'è la chirurgia bariatrica? e come si svolge?

La chirurgia bariatrica (o chirurgia dell’obesità) è la più potente opzione terapeutica per indurre una notevole perdita di peso nei casi più gravi.

E’ indicata ai pazienti con elevato indice di massa corporea (BMI) pari o superiore a 40 o che  hanno problemi di salute associati al peso (ipertensione arteriosa, diabete).

La chirurgia bariatrica può far perdere fino al 50% di peso in eccesso ed anche di più, ma senza la volontà del paziente non assicura la perdita di tutto il peso in eccesso né il mantenimento del peso ridotto a lungo termine.

Il paziente dovrà cambiare stile di vita, modificare le abitudini alimentari e svolgere regolare attività fisica.

Questo tipo di chirurgia agisce in due modi:

– limita la quantità di cibo da consumare;

– riduce l’assorbimento di cibo e calorie.

Talvolta, svolge entrambe le funzioni.

Centro Obesità: Risultati ed effetti collaterali della chirurgia bariatrica

La chirurgia bariatrica richiede controlli costanti nei mesi ed anni successivi all’intervento. Può comportare effetti collaterali a carico dell’apparato digerente come nausea, vomito, reflusso gastroesofageo, meteorismo, stitichezza, diarrea. In più, possono verificarsi deficit nutrizionali (potrebbero venire a mancare vitamine, ferro, calcio, proteine) a seguito del ridotto assorbimento o ridotta quantità di cibo. Tali carenze possono essere risolte con l’assunzione di integratori a base di ferro, vitamine e calcio.

La perdita di peso ottenuta grazie alla chirurgia bariatrica risolve o riduce diverse patologie legate all’obesità (diabete mellito di tipo 2, dislipidemia, malattie cardiovascolari, alcuni tipi di tumore, insufficienza cardiaca o respiratoria, insufficienza venosa degli arti inferiori, steatosi epatica, disturbi del sonno, disabilità motorie).

Centro Obesità: Quali sono le procedure di chirurgia bariatrica più diffuse?

Le procedure più diffuse nell’ambito della chirurgia bariatrica sono le seguenti:

Bendaggio gastrico regolabile laparoscopico (LAGB), l’intervento meno aggressivo ed a minor rischio chirurgico a fronte di minori risultati in termini di perdita di peso. Con questa procedura lo stomaco viene separato in 2 porzioni ben distinte posizionando un anello di silicone gonfiabile;

Sleeve Gastrectomy (SG, resezione gastrica verticale) con cui si asporta una buona parte dello stomaco. Porta ad una forte riduzione dell’appetito e, quindi, del cibo consumato. Questo intervento non ha significative complicazioni nutrizionali ed è caratterizzato da una buona qualità di vita post-operatoria;

Bypass gastrico (RNYGBP) con cui il chirurgo crea una piccola tasca nella porzione superiore dello stomaco. Taglia, poi, il piccolo intestino sotto lo stomaco principale e lo collega alla nuova sacca. Serve per convogliare in questa parte di intestino i flussi alimentari. Questa procedura porta a buoni risultati a lungo termine ed è indicata contro il reflusso gastroesofageo ed il diabete di tipo 2. Riduce l’appetito, porta ad una buona perdita di peso ma prevede un certo margine di fallimento e porta a carenze di calcio e ferro come le due precedenti procedure;

Diversione biliopancreatica con o senza switch duodenale (BPD standard o BDP/DS), intervento effettuato su persone con gravi problemi di obesità. Una buona parte dello stomaco viene rimosso ed il paziente perde peso per ridotto assorbimento degli alimenti. Questo intervento porta, però, ad un maggior rischio di carenze di vitamine, proteine, ferro e calcio.

EQUIPE MEDICA

Chirurgo

Dott. Pizzi Pietro

UNITÀ OPERATIVA IN PICCOLE FIGLIE HOSPITAL
Chirurgia Generale e Chirurgia Bariatrica

RUOLO IN PICCOLE FIGLIE HOSPITAL
Medico Chirurgo

AREE MEDICHE DI INTERESSE
Chirurgia Generale e Chirurgia Bariatrica

LAUREATO IN
Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Milano, anno 1976

SPECIALIZZATO IN

Chirurgia Generale, Università degli Studi di Milano, anno 1981
Andrologia, Università degli Studi dell’Aquila, anno 1986
Urologia, Università degli Studi di Milano, anno 1991

RECENTI ESPERIENZE LAVORATIVE
• dal 1998 Responsabile U.O. di Chirurgia Generale Laparoscopica e Mininvasiva “Policlinico di Monza”, Gruppo Policlinico di Monza
• dal 2000 Direttore e fondatore del “Centro per lo Studio, la Ricerca e la Terapia dell’Obesità” (C.S.R.T.O) presso il Policlinico di Monza “Centro di Eccellenza SICOB” - Società Italiana di Chirurgia dell’Obesità e delle Malattie Metaboliche
• dal 2015 Membro della “Gastrointestinal Unit e Bariatric Unit” al Policlinico di Monza
• dal 2010 Membro “CIO” Commissione Infezioni Ospedaliere” al Policlinico di Monza

Chirurgo

Dott. Pizzi Mattia Edoardo

UNITÀ OPERATIVA IN PICCOLE FIGLIE HOSPITAL
Chirurgia generale

RUOLO IN PICCOLE FIGLIE HOSPITAL
Chirurgo generale e bariatrico

AREE MEDICHE DI INTERESSE
Chirurgia generale, bariatrica e proctologia

LAUREATO IN
Medicina e chirurgia, votazione 110 con lode, anno 2005

SPECIALIZZATO IN
Chirurgia generale, votazione 70 con lode, anno 2011

RECENTI ESPERIENZE LAVORATIVE
Aiuto primario chirurgia generale

Chirurgo

Dott. Buonaiuto Luca

UNITÀ OPERATIVA IN PICCOLE FIGLIE HOSPITAL
Chirurgia generale

RUOLO IN PICCOLE FIGLIE HOSPITAL
Medico Chirurgo

AREE MEDICHE DI INTERESSE
Chirurgia bariatrica e chirurgia generale

LAUREATO IN
Medicina e Chirurgia, Seconda Università degli studi di Napoli, anno 2010, votazione 110/110

SPECIALIZZATO IN
Chirurgia generale, Università degli studi di Napoli Federico II, anno 2017, votazione 70/70 e lode

RECENTI ESPERIENZE LAVORATIVE
Dirigente medico di I livello in libera professione presso Policlinico di Monza

Dott. Cantarella Salvatore

Chirurgo

CONSENSI CHIRURGIA BARIATRICA

La presente sezione contiene tutti i documenti quali moduli di informativa e consensi ai trattamenti ai quali ci si deve sottoporre. Nella pagina è possibile trovare anche le informazioni utili per la preparazione a determinati esami diagnostici e agli interventi di chirurgia.