CHIRURGIA

Chirurgia otorinolaringoiatrica

Una nuova tecnica di trattamento per la cosiddetta chirurgia della voce caratterizza la branca otorinolaringoiatrica. L’attività chirurgica comprende la chirurgia tiroidea, la chirurgia funzionale nasale e delle patologie cervicofacciali, mentre la tradizionale chirurgia ambulatoriale ORL (varici del setto, papillomi ecc.) prevede anche il trattamento in anestesia locale con radiofrequenze (Coblator plasma surgery system) dell’ipertrofia dei turbinati, dell’ipertrofia dell’ugola e del palato molle (indicato nei disturbi da russamento o roncopatie).

Il trattamento di alcune ostruzioni delle alte vie aeree si integra con la diagnostica di Polisonnografia domiciliare e di Rinomanometria dinamica funzionale, in grado di individuare e studiare alcune delle cause di sindrome ostruttiva del sonno.

Gli specialisti

Chirurghi ORL
Patrizia Avanzini, Guido Bacchi, Luca Banchini, Giorgio Bortesi, Marco De Bellis, Giovanni De Rossi, Stefano Galli, Alessandro Garbellini, Anna Miglietta, Concetta Niccoli, Stefano Ponzi, Paolo Vignali

Prestazioni

In degenza ordinaria
  • Settoplastica
  • Rinosettoplastica
  • Tiroidectomia
  • Asportazione ghiandole sottomandibolari
  • Parotidectomia
  • Svuotamento laterocervicale funzionale
  • Uvulopalatoplastica
  • Otoplastica
  • Diatermocoagulazione dei turbinati
In Day Surgery
  • Turbinatoplastica con coblator
  • Palatoplastica con coblator
  • Causticazione varici del setto
  • Asportazione lesioni cavo orale
  • Otoplastica
  • Diatermocoagulazione dei turbinati
La chirurgia della voce, nuova metodologia in PFH

Dott. Giovanni De Rossi

Disfonia: come affrontare l’abbassamento della voce

Dott.ssa Concetta Niccoli

Se il problema respiratorio è nel naso

Dott.ssa Patrizia Avanzini